Trucchi per smaltire rapidamente il THC dal corpo (urine e sangue)

Ovviamente non possiamo garantire che questi accorgimenti funzionino, ma sono espedienti spesso utilizzati per affrontare con più sicurezza un eventuale test, sempre presupponendo che si smetta di fumare almeno 2-3 settimane prima del test.

DILUIRE L’URINA

Per risultare positivo alla maggior parte dei test antidroga bisogna avere almeno 50ng di THC-COOH per ml di urina. Dunque bere tanta acqua può aiutare a diluire il campione, ma attenzione a non rendere la situazione troppo evidente.

Nelle 24–48 ore precedenti il test provate ad andare più volte ad urinare, per ridurre ulteriormente la quantità di metaboliti rilevabili nel campione.

PRENDERE ZINCO

Lo zinco agisce come un adulterante urinario capace di produrre falsi negativi in un test antidroga delle urine, andando ad interferire sulle tracce di THC rilevabili nei campioni per un periodo di 12–18 ore. Ingerire questo minerale in capsula o in polvere dopo aver fumato e prima di un test può aiutare a dare esito negativo.

BEVANDE DISINTOSSICANTI

Esistono molte bevande, anche naturali, con effetti disintossicanti. Sicuramente possono dare il loro contributo. Sono facilmente reperibili sul web inserendo le parole chiave nei motori di ricerca.

SPORT

I metaboliti del THC rimangono nel corpo nelle nostre cellule adipose. Dunque gli individui in sovrappeso hanno un periodo di rilevamento della cannabis più lungo rispetto agli individui con peso nella norma. La massa grassa è direttamente proporzionale alla durata del THC.
L’allenamento è importante ma deve essere costante e soprattutto prolungato nel tempo (almeno una settimana con alternanza).

Non fate attività fisica prima del test!! Se siete consumatori abituali, l’attività fisica può aumentare i livelli di THC nel vostro flusso sanguigno. 

DIETA CON FIBRE

La dieta è fondamentale per eliminare il grasso in eccesso ed una alimentazione sana a base di fibre aiuterà lo smaltimento del THC in maniera più rapida.

ANALISI: FATE ATTENZIONE A QUALE URINA DARE

E’ fondamentale non fornire mai le prime “gocce” di urina e nemmeno le ultime, poichè possono accumulare “scorie” maggiormente individuabili.

Ti consigliamo però di fare un test di quelli che normalmente si comprano in farmacia. Danno risultati abbastanza affidabili dato che il principio su cui si basano è quello dei test di primo livello effettuati in laboratorio (metodo immunoenzimatico).

(Visited 4.093 times, 23 visits today)

Post Correlati

Trovi interessante questa notizia?
118 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *