Studio: THCV e CBDV potrebbero ridurre la nausea

Anche se molti dei benefici della cannabis non vengono riportati, essa è divenuta una cura relativamente comune per la nausea. In effetti, uno dei disturbi più comuni per la quale la cannabis è prescritta è la nausea causata dalla chemioterapia. Ciò non dovrebbe sorprendere; la cannabis è stata impiegata con successo nel trattamento di molti degli effetti collaterali della chemioterapia, fra cui l’insufficienza cardiaca.

Nonostante l’effetto che la cannabis ha sulla nausea, c’è una carenza di informazioni relative al motivo per cui essa è efficace. Uno studio recente, pubblicato sul British Journal of Pharmacology, ha esplorato la relazione tra la nausea e due cannabinoidi, il tetraidrocannabivarin (THCV) e il cannabidivarin (CBDV).

I cannabinoidi hanno ridotto la nausea causata da un medicinale anti-obesità

Lo studio, che si è svolto ad Ontario, in Canada, ha comparato THCV e CBDV con un medicinale anti-obesità chiamato Rimonabant. Anche se ha prodotto risultati promettenti nella prevenzione dell’obesità, il Rimonabant non è mai stato approvato negli USA a causa degli effetti collaterali.

I ricercatori hanno inizialmente somministrato THCV, CBDV e Rimonabant ai topi per appurare se la sostanza avrebbe indotto nausea. Come previsto, il Rimonabant ha prodotto nausea, a differenza dei cannabinoidi. Questo, aggiunto al fatto che il THCV è ritenuto essere un inibitore dell’appetito, potrebbe rendere il THCV un’alternativa sicura al Rimonabant nella lotta all’obesità. Il passo successivo è stato quello di testare l’effetto dei cannabinoidi sulla nausea. I ricercatori hanno causato la nausea nei topi mediante una tossina, e hanno poi somministrato loro 10-20 mg di THCV o CBDV. Secondo i risultati, entrambi i cannabinoidi hanno ridotto la nausea nei topi.

Secondo l’autore dello studio, il tetraidrocannabivarin (THCV) e il cannabidvarin (CBDV) “potrebbero avere un potenziale terapeutico nel trattamento della nausea.” Anche se l’idea di utilizzare la cannabis per trattare la nausea non è nulla di nuovo, questo studio è un ulteriore passo verso la comprensione del ruolo di ciascun cannabinoide.

Post Correlati

Trovi interessante questa notizia?
92 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “Studio: THCV e CBDV potrebbero ridurre la nausea”