Associazione FreeWeed Board Movimento Sociale e Politico per la Liberalizzazione della Cannabis
Movimento Sociale e Politico per la Liberalizzazione della Cannabis

Studio: l’inalazione di cannabis riduce l’ansia e lo stress

Uno studio condotto su 670 persone che utilizzano un software per segnalare direttamente gli effetti della cannabis suggerisce che la maggior parte dei pazienti ha provato sollievo dai sintomi legati all’angoscia in seguito al consumo di fiori di cannabis e che, tra le caratteristiche del prodotto, i livelli di THC più elevati erano i fattori di sollievo più forti. 

I ricercatori del Dipartimento di Economia dell’Università del New Mexico ad Albuquerque, USA, hanno utilizzato un progetto di ricerca osservazionale per valutare quali tipi di caratteristiche dei fiori di cannabis comunemente etichettati sono associati a cambiamenti nei sentimenti momentanei di sintomi correlati all’angoscia.

In totale, è stata segnalata una diminuzione dei livelli di intensità dei sintomi in circa il 96% delle sessioni di utilizzo di cannabis, un aumento in circa il 2% delle sessioni e nessun cambiamento in circa il 2% delle sessioni. I modelli a effetti fissi hanno mostrato, in media, che gli intervistati hanno registrato una riduzione massima dell’intensità dei sintomi di 4,3 punti per agitazione / irritabilità, 3,5 punti per ansia e 4,0 per stress su una scala analogica visiva di 11 punti. Il sollievo dai sintomi era principalmente associato ai livelli di THC, mentre i livelli di CBD “generalmente non erano associati a cambiamenti nei livelli di intensità dei sintomi”. In una minoranza di sessioni di consumo di cannabis (meno del 13%), i consumatori di cannabis hanno riportato effetti collaterali negativi correlati all’ansiogeno, tra cui sentirsi ansiosi, irritabili o paranoici.

 295 Visualizzazione Totali,  2 Visualizzazioni di Oggi

likeheartlaughterwowsadangry
0
0

Lascia un commento

Ti piace il nostro lavoro informativo? Aiutaci a diffondere il messaggio!