Associazione FreeWeed Board Movimento Sociale e Politico per la Liberalizzazione della Cannabis
Movimento Sociale e Politico per la Liberalizzazione della Cannabis

Studio: la corsa stimola il sistema endocannabinoide e riduce l’ansia

Gli endocannabinoidi sono candidati migliori delle endorfine per spiegare lo “sballo del corridore” negli esseri umani. 

È quanto hanno scoperto i ricercatori del Laboratorio sul comportamento umano, Istituto di ricerca sessuale, medicina sessuale e psichiatria forense, Centro di medicina psicosociale presso il Centro medico universitario di Amburgo-Eppendorf, Amburgo, Germania. 

Lo “sballo del corridore” descrive una sensazione di benessere durante l’esercizio di resistenza, caratterizzata da euforia e ansiolisi.

È opinione diffusa che il rilascio di oppioidi endogeni, come le endorfine, sia alla base dello “sballo del corridore”.

In un nuovo studio, 63 partecipanti hanno mostrato una maggiore euforia e una diminuzione dell’ansia dopo 45 minuti di corsa su un tapis roulant a un livello di intensità moderato. 

L’esecuzione ha portato a livelli plasmatici più elevati degli endocannabinoidi anandamide e 2-arachidonoglicerolo. Il blocco degli oppioidi non ha impedito lo sviluppo di euforia. 

Gli autori hanno concluso che il loro “studio indica che lo sviluppo dello sballo di un corridore negli esseri umani non dipende dalla segnalazione degli oppioidi, ma gli eCB sono candidati forti negli esseri umani, come precedentemente mostrato nei topi”.

Siebers M, Biedermann SV, Bindila L, Lutz B, Fuss J. L’euforia e l’ansiolisi indotte dall’esercizio fisico non dipendono dagli oppioidi endogeni nell’uomo. Psiconeuroendocrinologia 2021; 126: 105173.

 612 Visualizzazione Totali,  1 Visualizzazioni di Oggi

likeheartlaughterwowsadangry
0
+1

Lascia un commento

Ti piace il nostro lavoro informativo? Aiutaci a diffondere il messaggio!