Site icon Associazione FreeWeed Board

Studio: Cannabis efficace nei bambini per trattare le convulsioni e nausea

Medical marijuana is shown in a jar at The Joint Cooperative in Seattle, Washington January 27, 2012. Efforts to legalize marijuana for recreational use are gaining momentum in Washington state and Colorado, despite fierce opposition from the federal government and a decades-long cultural battle over America's most commonly used illicit drug. Photo taken January 27, 2012 REUTERS/Cliff DesPeaux (UNITED STATES - Tags: HEALTH SOCIETY) ORG XMIT: LOA03

La cannabis ad uso medico è efficace nel trattamento delle convulsioni e della nausea indotta da chemioterapia nei bambini, secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista Pediatrics .

Secondo il suo astratto, l’obiettivo dello studio era quello di “riesaminare sistematicamente i rapporti pubblicati per identificare la base di prove dei cannabinoidi come un trattamento medico in bambini e adolescenti”.

I ricercatori hanno condotto una meta-analisi usando 22 diversi studi pubblicati in vari punti vendita e condotti da ricercatori in varie istituzioni e università.

Ciò comprendeva cinque studi controllati randomizzati, cinque rapporti di casi, cinque retrospettive, quattro studi a marchio aperto, due indagini genitoriali e una singola serie di casi.

In totale questi studi hanno avuto quasi 800 partecipanti.

“La prova per il beneficio è stata più forte per la nausea e il vomito indotti dalla chemioterapia, con evidenze sempre maggiori di benefici per l’epilessia”, affermano i ricercatori.

Tuttavia, essi notano che “a questo punto non esistono prove sufficienti per supportare l’uso contro spasticità, dolore neuropatico, disturbo post-traumatico e sindrome di Tourette” nei bambini.

“I risultati reali di questi programmi indicano che i cannabinoidi possono svolgere un ruolo nella cura pediatrica, in particolare nel trattamento delle convulsioni mortali e che possono farlo in modo talvolta più sicuro e più efficace dei trattamenti convenzionali, ” come ha detto Paul Armentano, vice direttore di NORML , a Healthline .

Per lo studio completo è possibile fare clic qui .

 470 Visualizzazione Totali,  2 Visualizzazioni di Oggi

likeheartlaughterwowsadangry
0
Vai alla barra degli strumenti