Snoop Dog investe 3 milioni di dollari in una società di Delivery di Cannabis

Oggi in molti stati degli Stati Uniti è legale acquistare cannabis in negozi, farmacie o dispensari autorizzati. 

Oggi, inoltre, la cannabis può essere acquistata online.

Dutchie è una piattaforma che offre alle persone l’opportunità di  richiedere la marijuana direttamente a casa loro o al punto di interesse indicato nell’ordine. 

Grazie all’investimento di una azienda di proprietà del famoso rapper Snoop Dogg , Casa Verde, la società intende espandere le proprie attività.

Grazie al supporto del ben noto “padrino della marijuana” , Dutchie brillerà più verde che mai, questo l’annuncio ufficiale. 

La sua società di investimenti, Casa Verde, che si concentra sul sostegno all’industria della cannabis, ha investito $ 3 milioni in  Dutchie  .

Attualmente la compagnia di cannabis opera in due città dell’Oregon: Bend ed Eugene. Dutchie ha iniziato le operazioni a Bend, ma il CEO Ross Lipson dice che c’è stata molta richiesta in altri mercati.

Per cosa saranno assegnati i $ 3 milioni di Snoop Dogg?

Dutchie è una piattaforma che consente agli utenti di vedere il menu di un negozio online senza dover camminare per la città. Quando un cliente effettua un ordine, il servizio di corriere consegna il prodotto a casa o lo porta nel luogo di raccolta.

Durante l’accesso alla piattaforma, abbiamo notato che c’erano 14 negozi di marijuana a Eugene. Nella maggior parte dei casi, gli ordini superiori a $ 25 sono coperti dalla spedizione gratuita e il tempo di attesa è compreso tra 35 e 45 minuti.

Con il finanziamento di  Snoop Dogg di $ 3 milioni, Ross Lipson ha in programma di espandere l’azienda negli affari, in particolare aumentando la spesa per il marketing per attirare più consumatori, che a sua volta farà aumentare il numero di punti attivi di vendita nella piattaforma.

“Con Dutchie, abbiamo deciso di creare il modo più semplice per acquistare cannabis ed il modo più semplice per venderla, che dà accesso a strumenti dei negozi che non hanno mai avuto.. “ – conclude il direttore generale della compagnia.

 

 

Trovi interessante questa notizia?
122 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *