Associazione FreeWeed Board Movimento Sociale e Politico per la Liberalizzazione della Cannabis
Movimento Sociale e Politico per la Liberalizzazione della Cannabis

Relazione tra cannabis e arte

 88 Visualizzazione Totali,  2 Visualizzazioni di Oggi

Il rapporto tra cannabis e arte è da anni un tema caldo tra gli appassionati di cannabis. Quindi, perché non darci un’occhiata e decidere per una volta quanto sia vero?

Negli ultimi anni, diversi studi e sondaggi mostrano che il consumo di cannabis e dei suoi sottoprodotti è aumentato per diversi motivi.

La pianta è meglio conosciuta per la sua capacità di intensificare le esperienze sensoriali come guardare film, ascoltare musica, migliorare le prestazioni e altri aspetti dell’espressione umana.

Quindi, non ci si chiede perché i due interessi siano stati a lungo visti così vicini l’uno all’altro. Ed è molto riconoscibile, non è vero? Tutti coloro che hanno fumato una canna nella loro vita possono raccontarti questa esperienza di avere sensi intensi. I tempi però sono diversi. Le persone usano tutti i tipi di prodotti a base di cannabis oggi, per ottenere i loro benefici. Gli utenti acquistano olio di CBD e caramelle gommose tutto il tempo, il che spiega la sua popolarità.

Tuttavia, la connessione tra cannabis e arte, pur considerando l’effetto della cannabis sulla creatività, possono sorgere alcune domande.

“ Può la pianta suscitare una risposta abbastanza grande da alimentare la tua creatività dopo aver fumato? 

“Questo ti trasformerà in una sorta di meraviglia illuminata oltre i tuoi anni, o fa tutto parte della tua più grande immaginazione?” Anche noi stiamo cercando di trovare risposte a queste domande scottanti.

Cannabis: una fonte di ispirazione?

Storicamente, la cannabis è stata utilizzata per integrare l’ispirazione in tutte le forme d’arte. Cantautori, pittori, dai un nome all’arte, e c’è un esempio che ti fissa dall’alto. Ma prima di arrivare al succo, cos’è la creatività?

Puoi definire la creatività come la capacità di trasformare qualcosa di ordinario in qualcosa di straordinario. Con l’uso del loro pensiero divergente (una delle tante chiavi per la creatività e ciò che rende le persone creative), i tipi altamente creativi sembrano avere questa capacità, che spesso consente loro di raggiungere alti livelli di immaginazione e ingegnosità.

Ora, se consideriamo che la cannabis altera le nostre percezioni e processi di pensiero, è più che probabile che la cannabis influenzi la tua realtà percepita e, quindi, il tuo processo creativo. Tuttavia, non deve essere visto come la principale fonte di ispirazione. L’arte viene dalla persona, non dall’ingestione di una sostanza. In altre parole, la cannabis non funziona come fonte diretta di ispirazione o creatività. Invece, influenza i processi mentali che ci portano a produrre arte. Nonostante l’abbondanza di prove sperimentali, esiste un supporto scientifico per l’influenza della pianta di cannabis sull’arte. La cannabis ha una relazione neurologica inerente sia all’arte che alla creatività. Ci sono così tanti prodotti a base di cannabis come le capsule di CBD in Canada entrando nel mercato ora che ogni prodotto può influenzare il legame con l’arte.

Dietro la scienza delle cose

Sebbene la ricerca sulla relazione tra cannabis e creatività sia scarsa, diversi studi hanno esaminato se e come la cannabis può influenzare la creatività. Uno studio afferma che la cannabis ad alta potenza sconvolge il pensiero divergente, un’epifania nel mondo dell’arte. Un altro studio riporta che il consumo acuto di cannabis aumenta il pensiero divergente attraverso “una maggiore scioltezza nei creativi deboli”. In altre parole, dopo aver fumato cannabis, le persone etichettate come aventi uno scarso carattere creativo sono state portate allo stesso livello dei partecipanti che hanno mostrato un’elevata creatività attraverso la loro capacità di generare parole. Pertanto, i risultati dell’inchiesta sono divergenti.

Il THC può influenzare il cervello che può aiutare a stimolare la creatività. I terpeni possono anche aiutare la creatività in quanto possono contribuire a un’esperienza mirata. Di solito, il tuo cervello sperimenta pause (o pause) tra la trasmissione neurale per non sopraffare la mente. Tuttavia, è stato dimostrato che il THC interrompe queste pause, consentendo alle trasmissioni neuronali di continuare a passare attraverso l’inibizione del GABA. Questa azione aumenta essenzialmente la produzione di glutammato, che amplifica il segnale “go” per la trasmissione neuronale.

L’accumulo di glutammato provoca un aumento del rilascio di un neurochimico chiamato dopamina, che generalmente si traduce in sensazioni di euforia e calma. Aiuta anche a ridurre le tue inibizioni e disattiva il tuo “editor interno” per così dire mentre fai qualcosa di creativo. I consumatori di cannabis si sono detti più felici e in grado di muoversi e pensare in modo più creativo, quasi come se pacifiche raffiche di vento li attraversassero.

Relazione tra cannabis e arte: dai sostenitori della cannabis più creativi di sempre

Dai Bob Marley agli Snoop Dogg di questo mondo, la cannabis è stata coinvolta nel processo creativo di innumerevoli artisti e pensatori. La sua influenza è evidente nella cultura antica e moderna. Fino a poco tempo, molti artisti di ogni estrazione creativa mantenevano segreto il loro uso di cannabis. Ma con l’espansione dell’accettazione e della legalizzazione da parte del pubblico, sempre più artisti abbracciano pubblicamente il loro uso di cannabis.

Insomma

Mentre la cannabis ha aiutato molte persone a sviluppare la loro creatività, solo il tempo dirà come progredirà il loro rapporto con l’arte. Forse la creatività è più difficile da definire o più complicata di quanto pensi. La grande idea è che la cannabis colpisce tutti in modo diverso. I dati non suggeriscono necessariamente che puoi arrivare a una svolta. Tuttavia, se stai cercando di consumare una sostanza come sbocco creativo, potresti trovare un piccolo bocciolo utile per far ripartire il tuo cervello destro e far circolare quei succhi creativi.

likeheartlaughterwowsadangry
0
0

Lascia un commento

Ti piace il nostro lavoro informativo? Aiutaci a diffondere il messaggio!