Questa azienda coltiva Cannabis a bordo della Stazione Spaziale Internazionale

Dopo l’outdoor e l’indoor, lo spacedoor? 

La società Spazio Tango, con sede nel Kentucky, è già all’opera per coltivare la canapa industriale in microgravità a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. 

I ricercatori sperano che la bassa gravitazione sveli nuove caratteristiche nelle piante.




“Quando le piante sono stressate, sfruttano un serbatoio genetico per produrre composti che consentono loro di adattarsi e sopravvivere”, ha detto a Techcrunch il Dr. Joe Chappell, un membro del team scientifico di Space Tango .nello sviluppo e nella progettazione di farmaci. 

“Capire come le piante rispondono in un ambiente in cui lo stress della gravità tradizionale viene eliminato può fornire nuove informazioni sul modo in cui gli adattamenti stanno avvenendo e su come i ricercatori potrebbero beneficiare di questi cambiamenti per scoprire nuovi tratti o applicazioni biomediche. “

Space Tango ha installato due mini-lab nella ISS e prevede di inviare campioni sei volte l’anno a clienti professionisti e accademici.




Mentre l’esplorazione della genetica della canapa continua ad attrarre sempre più l’attenzione degli scienziati , questo raro sito di colture potrebbe offrire nuove intuizioni sulle molte sfaccettature della Cannabis.

“Ogni volta che un nuovo tipo di piattaforma fisica è stata sfruttata, per esempio elettromagnetismo, ha portato alla crescita esponenziale di nuove conoscenze, i benefici per le persone e la formazione di capitale”, dice Kris Kimel , co-fondatore e presidente di Space Tango. “Utilizzando microgravità, noi immaginiamo un futuro in cui molte delle prossime innovazioni nei settori della salute, scienza e tecnologia potrebbero ben accadere sul pianeta Terra. “

 

 

(Visited 399 times, 1 visits today)
Trovi interessante questa notizia?
317 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *