Site icon Associazione FreeWeed Board

Nuova Direttiva AntiDroga di Salvini che aumenta la repressione: “E’ solo l’inizio”

Leader of the far-right League (Lega Nord) party, Matteo Salvini looks on during a meeting with the foreign press on March 14, 2018 in Rome. Anti-establishment party M5S leader on March 13 called on Italy's other political parties to listen to what he called a "signal" from voters and help him break the country's post-election political deadlock, but neither League leader Matteo Salvini nor the centre-left Democratic Party (PD) have budged since the vote. / AFP PHOTO / TIZIANA FABI

La notizia del giorno è il via libera alla nuova direttiva antidroga, per la prevenzione e il contrasto alla vendita di stupefacenti.

Gli obiettivi sono chiariti in una nota del Ministero dell’Interno: “il potenziamento dell’attività di controllo del territorio, in particolare nelle cosiddette “piazze dello spaccio”, il miglioramento del coordinamento delle Forze di Polizia e la velocizzazione delle espulsione dei clandestini-spacciatori.”

Il commento perentorio del Ministero Matteo Salvini: “Vogliamo ridare ai cittadini perbene le troppe zone d’Italia ostaggio di spacciatori e balordi. È solo l’inizio”.

E’ solo l’inizio, benvenuti nel vostro peggior incubo.

Forse sarebbe necessario una ormai insperata presa di posizione dell’altro partito di governo.

 310 Visualizzazione Totali,  1 Visualizzazioni di Oggi

likeheartlaughterwowsadangry
0
Vai alla barra degli strumenti