La legislazione federale che legalizzerebbe la canapa industriale negli Stati Uniti è rapidamente avanzata al piano del Senato.

Presentata dal leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell (R), la legge proposta (la legge sulla canapa agricola del 2018 ) eliminerebbe la canapa, fino ad un contenuto dello 0,3% di THC, dall’elenco delle sostanze controllate federali, legalizzando in modo efficace la sua coltivazione e produzione. In gran parte a causa del disegno di legge presentato dal leader della maggioranza del Senato, è stato seguito rapidamente dal processo del comitato e direttamente al piano del Senato. Ciò è possibile attraverso l’uso di una mossa procedurale nota come Regola 14. Sebbene la mossa non garantisca che la misura riceverà un voto al Senato, lo rende incredibilmente probabile.

“Legittimando la canapa e autorizzando gli Stati a condurre i propri piani di sorveglianza, possiamo dare all’industria della canapa gli strumenti necessari per creare posti di lavoro e nuove opportunità per agricoltori e produttori in tutta la contea”, ha detto McConnel in un comunicato che annunciava la presentazione della legge. La misura è sponsorizzata dai senatori Ron Wyden (D), Rand Paul (R) e Jeff Merkley (D).

Oltre a legalizzare la canapa a livello federale, il disegno di legge consente agli stati di determinare le proprie leggi sulla canapa e le normative sulla canapa. Coloro che desiderano effettuare ricerche sulla canapa potrebbero ricevere una licenza dal dipartimento dell’agricoltura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti piace il nostro lavoro informativo? Aiutaci a diffondere il messaggio!