Malesia – Thailandia: Accordo per la distribuzione legale di cannabis

Una società australiana ha firmato un accordo che consentirebbe la produzione di cannabis legale in Malesia e Tailandia.

La società australiana specializzata in cannabis legale, Roto-Gro International Limited (RGI), ha firmato un protocollo d’intesa (MoU) con la società malese Rotary Garden Systems.

L’accordo consentirà a RGI la produzione legale di cannabis in Malesia e Tailandia.

“Roto-Gro International Limited è lieta di annunciare l’applicazione del Memorandum of Understanding con Rotary Garden Systems per avviare negoziati formali che formino accordi tecnologici, royalties e gestione delle colture per sofisticate strutture legali di coltivazione della cannabis situate in Malesia e Tailandia”. La società è stata lanciata ufficialmente nella relazione aziendale della Borsa australiana giovedì (03/10/19).

Attraverso l’accordo, le due società si adopereranno per ottenere licenze dai governi di Malesia e Tailandia per coltivare cannabis. Non solo per elaborare, elaborare e vendere cannabis, ma anche per esportare in modo legale.

Una struttura di coltivazione ad alta tecnologia

Quindi le due compagnie hanno anche deciso di costruire una struttura legale e sofisticata per la coltivazione della cannabis. L’installazione sarà equipaggiata con i sistemi brevettati Rotate Hydroponic Garden di RotoGro . La nuova e sofisticata installazione sarà la prima del suo genere in Asia.

Questa sarà la base per RGI per commercializzare legalmente cannabis in conformità con la legge asiatica, per distribuirla in tutto il mondo. “Siamo molto soddisfatti di questa prospettiva, consolidandoci nello spazio (legale) della cannabis in Asia”. Lo ha detto il CEO di RotoGro, Adam Clode.

“La società continua i suoi sforzi per fornire entrate sostenibili dalla proprietà e collaborerà alla coltivazione legale della cannabis per imporre il valore per gli azionisti”, ha affermato.

RGI è una società quotata alla borsa australiana. In Australia, l’uso della cannabis è limitato per uso medico e legale a Canberra per uso personale.

Trovi interessante questa notizia?
42 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *