Associazione FreeWeed Board Movimento Sociale e Politico per la Liberalizzazione della Cannabis
Movimento Sociale e Politico per la Liberalizzazione della Cannabis

L’ex star del baseball Andruw Jones, l’ultimo atleta ad entrare nel settore della cannabis

Il cinque volte All-Star della Major League Baseball (MLB) Andruw Jones è ora il co-proprietario di una compagnia di cannabis, secondo l’ Atlanta Business Chronicle .

Fytiko Farms, che opera anche in Oklahoma, prevede di produrre olio di cannabis con basse dosi di tetraidrocannabinolo (THC) per i pazienti medici in Georgia.

La cannabis rimane illegale nello stato, ma l’olio medicinale è consentito purché contenga meno del 5% di THC.

Jones prevede che il mercato della cannabis negli Stati Uniti continuerà ad evolversi in futuro.

“Tutti sanno quanto sta andando bene questo business in California. Vogliamo iniziare prima qui [in Georgia] e, si spera, intorno ad aprile, possiamo iniziare a crescere “, ha detto Jones ad Atlanta Business Chronicle, aggiungendo che la cannabis può essere un’alternativa naturale ai farmaci da prescrizione come l’Ambien e il Valium.

“Più naturali (opzioni) abbiamo, meglio sarà come paese”, ha affermato Jones.

L’azienda è co-fondata con Joe Dan Rogers, un ex scout della NFL per gli Atlanta Falcons.

Secondo il sito web di Fytiko Farms, la società ha una licenza per coltivare 100 acri di canapa in Oklahoma e ha richiesto una licenza di produzione di petrolio a basso contenuto di THC di classe 2 in Georgia.

Tra le principali leghe sportive, la MLB ha alcune delle politiche più progressiste quando si tratta di cannabis, trattando la pianta in modo simile a come tratta l’alcol.

In un promemoria dello scorso anno , la lega ha avvertito i giocatori che non saranno più testati per la cannabis, ma coloro che si presenteranno al lavoro visibilmente ubriachi dovranno affrontare ripercussioni.

“Anche se i cannabinoidi naturali non saranno più considerati sostanze proibite dai programmi antidroga della MLB, esistono ancora restrizioni e rischi associati all’uso, al possesso e alla distribuzione di marijuana e altri cannabinoidi naturali”, osserva il promemoria.

 292 Visualizzazione Totali,  1 Visualizzazioni di Oggi

likeheartlaughterwowsadangry
0
0

Lascia un commento

Ti piace il nostro lavoro informativo? Aiutaci a diffondere il messaggio!