Il Tribunale del Riesame di Ancona aveva revocato il sequestro preventivo disposto dal G.i.p. del Tribunale dorico nell’ottobre del 2018, in un negozio di Ancona, di 13 chili di foglie ed inflorescenze di cannabis nell’ambito del procedimento penale a carico del titolare dell’attività, originario di Civitanova Marche, per il reato di cui all’art. 73, comma 1, 2, 4 e 80, comma 2, d. P. R. n. 309/1990.

Il ricorso ai giudici della Corte di Cassazione era stato presentato dalla Procura di Ancona.

La sentenza che chiarisce, senza chiarire, che serve ulteriore chiarezza.

Ecco, di seguito, la sentenza completa con le motivazioni:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti piace il nostro lavoro informativo? Aiutaci a diffondere il messaggio!