Ecco come la Cannabis influenza la tua forza e il potenziale di costruzione muscolare

Ci sono una varietà di modi in cui le proprietà della cannabis possono aiutare con i tuoi obiettivi generali di fitness.

La maggior parte degli atleti nel settore sportivo usa la cannabis, ma solo pochi stanno iniziando ad ammetterlo mentre il decennale controverso divieto viene lentamente revocato in tutto il mondo.

Con l’aumento del consumo di cannabis ricreativa, gli aspiranti atleti, così come i sollevatori amatoriali, stanno rivolgendo la loro attenzione verso i possibili benefici che i composti di THC e CBD potrebbero avere sulle loro prestazioni.

Mentre l’uso prevalente della cannabis è inconfondibile nell’industria del fitness, la questione rimane comunque se la cannabis ostacoli o migliori la prestazione atletica e anaerobica. Ecco come la cannabis influenza la tua forza e il potenziale di costruzione muscolare.

Ricerca vs testimonianze aneddotiche

Non sorprende che non siano state condotte molte ricerche sull’influenza della cannabis sulle capacità fisiche sugli esseri umani a causa del (quasi) divieto mondiale di impedire ai ricercatori di accertare adeguatamente il livello di prestazione negli atleti. Ciononostante, gli studi condotti indicherebbero che l’uso di cannabis ha il potenziale per compromettere le prestazioni in allenamento.

D’altra parte, la cannabis è altamente venerata in numerosi circoli atletici, permeando ogni sport dall’UCFC al bodybuilding e all’allenamento della forza. Molti sollevatori hanno ammesso l’uso frequente o non regolare della cannabis e hanno testimoniato i suoi benefici, Arnold Schwarzenegger tra gli altri. Quindi, come fa davvero la cannabis a stare nella forza e nell’arena della costruzione muscolare?




Costruire muscoli e forza

Per rispondere a questa domanda, dobbiamo guardare entrambi i lati della medaglia proverbiale. Da un lato, l’uso di cannabis non è raccomandato per gli atleti di forza e bodybuilding prima dell’allenamento, in quanto potrebbe compromettere le prestazioni, diminuire i livelli di testosterone, ridurre la capacità di esercizio e il tempo di esaurimento.

Mentre prendere la cannabis in qualche occasione prima di sollevare pesi va bene, con alcuni benefici , il fatto che diventi un’abitudine potrebbe portare a risultati negativi in futuro.




Il recupero è la zona dove la cannabis brilla maggiormente

Tuttavia semplicemente perché non sta andando bene in allenamento non significa che la cannabis non abbia altri benefici. Questo è dove l’altro lato del medaglione brilla, come la cannabis può essere estremamente utile nel favorire il processo di recupero post-allenamento. E ogni atleta esperto testimonierà che il recupero post-allenamento è essenziale per la costruzione di dimensioni e forza.

Durante l’esercizio, stai distruggendo l’omeostasi del tuo tessuto muscolare e del tuo sistema nervoso centrale, causando il danno necessario per la crescita. Usando scarpe da ginnastica e indumenti protettivi adeguati durante l’allenamento e completando la routine post-allenamento con la marijuana, si creerà un equilibrio tra interruzione e recupero. I composti attivi aiuteranno a eliminare l’indolenzimento muscolare e l’affaticamento del SNC e ad aumentare l’appetito.

Fumare per diventare “grossi”?

La cannabis è famosa in tutto il mondo per la sua capacità di aprire un appetito, qualcosa che gli atleti di forza e bodybuilding hanno bisogno disperatamente di continuare a guadagnare e aumentare il peso sulla barra. Tuttavia, è necessario fare attenzione, poiché solo l’uso a breve termine della cannabis può essere utile per il vostro appetito. Questo è il motivo per cui gli atleti che usano la marijuana sono invitati a “pedalare” durante il loro mesociclo di mantenimento o di mantenimento per ottenere i massimi benefici.

Usare cannabis per ridurre il peso?

D’altra parte, se il tuo piano è quello di tagliare, l’uso frequente di cannabis può aiutarti a raggiungere il tuo peso desiderato. È stato dimostrato che l’uso continuo di marijuana inibisce i recettori CB1 nel corpo, causando una perdita di appetito a lungo termine.

L’uso frequente di cannabis può quindi servire come strumento supplementare per sopprimere il desiderio di cibo e mantenere l’apporto calorico preferito su base giornaliera. Tuttavia, affinché questo effetto si verifichi, gli atleti dovrebbero prenderne a parte più di tre volte a settimana, nel corso di sei o più mesi.

La mcannabis è stata per decenni una grande parte dell’industria del fitness, con atleti provenienti da tutti gli sport che utilizzavano i suoi vantaggi per ottenere un vantaggio rispetto alla concorrenza e raggiungere i loro obiettivi. Se usato con moderazione, può anche essere un potente strumento di forza che gli atleti, così come i bodybuilder, possono usare per ottenere risultati migliori in palestra.

Trovi interessante questa notizia?
68 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *