In cantiere il seguito della serie Tv Weeds: “Weeds 4.20”

La serie Weeds che ha espresso un’altra visione della cannabis da parte della società sembra preparare a sorpresa un nuovo sequel.

Il media online Variety ha riferito in esclusiva sulla continuazione della serie, icona nel mondo della cannabis, com’era ed è Weeds . La serie di successo della rete Showtime è durata otto stagioni, tra il 2005 e il 2012. La Lionsgate TV produsse la serie originale creata da Jenji Kohan.

La nuova serie collocherebbe i protagonisti dieci anni dopo e in una società che ha già legalizzato la cannabis. La famiglia Botwin, con l’attrice Mary-Louise Parker nel suo personaggio principale, Nancy Botwin, deve vivere la nuova situazione di legalizzazione.

Nel nuovo sequel che Lionsgate Televisión afferma di avere nello sviluppo, Parker sarebbe produttore esecutivo e Victoria Morrow sarebbe la sceneggiatrice e produttrice esecutiva. Jon Feltheimer, CEO di Lionsgate, ha confermato la scommessa e si è riferito alla nuova serie “Weeds 4.20”

“Nonostante quanto siamo entusiasti delle nostre nuove serie, voglio ricordare a tutti che” anche il vecchio è nuovo “, e siamo lieti di presentare due dei programmi più acclamati nella storia della televisione,” Mad Men “e” Weeds ” , “Al mercato globale il prossimo anno”, ha dichiarato Feltheimer.

“E siamo lieti di tornare a lavorare con la star della serie e la produttrice Mary Louise Parker in quello che chiamiamo” Weeds 4.20 “, che è già in fase di sviluppo attivo a Starz, mentre si prepara una distribuzione completa e integrata per uno dei più cari show della televisione. “

Weeds, dal 2005

La serie è stata lanciata nel 2005 su Showtime, con 100 capitoli distribuiti in otto stagioni. In esso, la Parker interpreta una donna che diventa vedova con due figli e deve vendere cannabis per sostenere la sua famiglia.

La serie ha accumulato fino a venti nomination agli Emmy: migliore attrice, miglior serie comica, ecc …

Ora aspetteremo il sequel annunciato di Weeds, di Lionsgate, e speriamo che “il livello”, almeno, sia quello della sua serie precedente.

Trovi interessante questa notizia?
5 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *