Il Regno Unito può guadagnare 3,5 miliardi di sterline all’anno con la legalizzazione

La legalizzazione della cannabis potrebbe far guadagnare al Regno Unito fino a 3.500 milioni di sterline all’anno, secondo un nuovo studio. Questo rapporto pubblicato da Azione Povertà Salute e riportata sul quotidiano The Independent , ha detto che legalizzare questa sostanza avrebbe molti vantaggi e potrebbe finanziare il NHS (National Health System).

Il rapporto, scritto da Matthew Bramall di Health Poverty Action, sostiene che: “È giunto il momento di accettare che il divieto non è solo inefficiente e costoso, ma la regolamentazione potrebbe, se fatta bene, proteggere i gruppi vulnerabili e promuovere la salute pubblica. “

Secondo un sondaggio pubblicato da The Independent, oltre la metà della popolazione (il 58%) sarebbe disposto a rendere legale la cannabis. Questa cifra sarebbe più alta tra i giovani adulti, raggiungendo il 68%. Una rete di negozi di cannabis con una licenza di vendita sarebbe l’opzione che sarebbe accolta con favore dai cittadini.

Tra i cittadini della capitale Londra la cifra sarebbe ancora più alta. Un altro studio condotto da Evening Standard e un gruppo di Volteface indipendente, ha rivelato che il 63% dei londinesi sarebbe a favore della legalizzazione della cannabis.

Il consumo dei più giovani aumenterebbe con la legalizzazione?

Il rapporto sull’azione sulla povertà in ambito sanitario ha inoltre studiato le potenzialità della legalizzazione su un ipotetico aumento del consumo tra i più giovani.

“Dalle prime indicazioni degli stati di EE. UU. dove i nuovi mercati regolamentati sono più sviluppati, l’uso della cannabis negli adolescenti non è aumentato come temuto dagli oppositori della legalizzazione, mentre allo stesso tempo le nuove tasse sulla cannabis generano entrate vitali per aiutare i fondi di servizio pubblico “, affermano gli autori dello studio.

Trovi interessante questa notizia?
87 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *