Pubblicità
Diffondi Informazione!

Sembra piuttosto sicuro di sé e della sua squadra il presidente dell’Atletico Madrid, Enrique Cerezo. Il numero uno del club madrileno, infatti, questo pomeriggio ha commentato l’accoppiamento degli ottavi di finale di Champions League che vedrà la banda del Cholo Simeone affrontare l’Inter nel doppio impegno tra febbraio e marzo.

Pubblicità
Pubblicità

Una squadra, quella allenata da Simone Inzaghi, sicuramente di grande prestigio anche per il presidente dei colchoneros che sulle pagine di Marca ha parlato così dei nerazzurri: “Dovremo giocare contro l’Inter, una squadra conosciuta in tutta Europa, leader, vice campione d’Europa”.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Nonostante le due ultime grandi stagioni dell’Inter, Cerezo non sembra aver comunque minimamente paura del suo nuovo avversario: “Dopo la Lazio continuiamo con questo percorso, ci toccherà tutta Italia. Ma siamo felici con il sorteggio, vedremo come andrà la partita, è una rivale difficile e accessibile allo stesso tempo. A febbraio staremo bene, ne usciremo vincenti come sempre”.

Pubblicità

Infine, il dirigente spagnolo ha ribadito di essere soddisfatto dal verdetto delle urne di Nyon: “Credo che staremo bene, se ci risparmiano gli infortuni. Da qui a due mesi può cambiare tutto. Sorteggio? Non mi cambierei con nessuno. Stiamo bene con quello che c’è toccato, dobbiamo pensare a giocare per vincere”.

👉🏻 CONTINUA A LEGGERE

19:30
18 Dic 2023

Loading

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights