Il Governo Messicano accelera verso la Regolamentazione della Cannabis

Il presidente del Messico è certamente Andrés Manuel López Obrador, tuttavia ogni paese ha un ruolo “forte” che gestisce veramente il polso delle decisioni.

Nel caso del paese azteco questo ruolo è ricoperto dalla segretaria degli interni, Olga Sánchez Cordero .

Ad esempio è stata lei a presentare il progetto per regolare il mercato della cannabis nel paese considerato il primo produttore di erba in America Latina.

Ora Olga Sánchez Cordero chiede ai senatori di Morena di regolare l’uso della cannabis, secondo El Heraldo de México.

Nel suo discorso ha anche richiesto che la legge sulla riproduzione umana assistita fosse analizzata per stabilire i necessari requisiti amministrativi.

Il funzionario ha anche chiesto ai legislatori di sostenere la creazione dell’Istituto di salute per il benessere.

La segretaria degli interni Olga Sánchez Cordero ha chiesto dunque ai senatori di Morena di lavorare affinché una legge che regoli l’uso della cannabis sia approvata nella prossima sessione regolare.

“Un ulteriore problema che deve essere analizzato da tutti è la regolamentazione del controllo della cannabis che porti a rivedere il quadro giuridico appropriato in settori quali l’uso personale, l’uso commerciale, anche l’uso scientifico e, naturalmente, l’uso medico di cannabis “.

Il commento è stato reso durante la partecipazione alla seconda giornata di lavoro della terza riunione plenaria del gruppo parlamentare di Morena. 

Affrontare il traffico illecito

Il funzionario ha chiesto di legiferare sulla questione in modo tale che si facciano progressi in una politica progressiva in materia di sostanze illecite, che affronti il problema del traffico illecito dal punto di vista della sicurezza, della salute, dell’economia e della giustizia sociale. 

Il funzionario ha anche chiesto ai legislatori di sostenere la creazione dell’Istituto di salute per il benessere, come proposto dal presidente Andrés Manuel López Obrador.

Sánchez Cordero ha ricordato che nella precedente sessione regolare i senatori di Morena si sono uniti per passare la Guardia Nazionale, la legge della pressione preventiva informale e la legge dell’estinzione del dominio.

Sinaloa regolerà l’uso medico della cannabis

Il Ministero della Salute si conformerà al mandato emesso dalla Corte suprema di Giustizia della Nazione.

Dopo che la Corte Suprema di Giustizia della Nazione ha rilasciato una dichiarazione in cui chiedeva che il Segretario alla Salute federale e statale iniziasse ad applicare e regolare l’uso della cannabis medica, a Sinaloa, il Segretario alla Salute, Efrén Encinas Torres, ha affermato che essendo un mandato legale, inizieranno subito con le regole di funzionamento.

L’agenzia statale ha spiegato di essere a conoscenza di questa notifica e che il tempo stabilito per iniziare a usare i farmaci è di 180 giorni lavorativi, quindi cercheranno di formare il personale medico su questo tema per prepararsi a questo cambiamento costituzionale.

Trovi interessante questa notizia?
371 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *