Associazione FreeWeed Board Movimento Sociale e Politico per la Liberalizzazione della Cannabis
Movimento Sociale e Politico per la Liberalizzazione della Cannabis

Il Colorado ha venduto cannabis legalmente per un valore di 10 miliardi di dollari dal 2014

I rivenditori di cannabis del Colorado hanno venduto più di $ 10 miliardi di marijuana legale da quando la marijuana ricreativa è diventata legale nello stato nel 2014, con più di $ 2 miliardi di quel totale solo nel 2020. I dati sulle vendite di cannabis per il 2020, un anno in cui molti settori aziendali hanno subito gravi impatti negativi a causa della pandemia di coronavirus , sono stati pubblicati martedì dal Dipartimento delle entrate del Colorado.

Mentre molti bar, ristoranti, luoghi di intrattenimento e altre attività commerciali sono stati costretti a chiudere o ridurre le operazioni durante l’epidemia, il Colorado ha designato rivenditori e produttori di cannabis come attività essenziali nel marzo dello scorso anno. Le vendite di cannabis nello stato hanno totalizzato $ 2,19 miliardi nel 2020, rispetto a $ 1,75 miliardi dell’anno prima.

“È positivo che in questo anno davvero impegnativo almeno alcune delle nostre industrie stiano andando bene”, ha detto la scorsa settimana il governatore del Colorado Jared Polis in un’intervista al Denver Post . “Mostra anche che l’industria della marijuana del Colorado continua a guidare la nazione in termini di eccellenza e innovazione con misure aggiuntive come la consegna”.

Le vendite di cannabis del Colorado per il 2020 portano il totale dalla legalizzazione della marijuana ricreativa nel 2014 a $ 9,98 miliardi. Con le vendite di gennaio e finora di febbraio aggiunte, il totale ha probabilmente superato i 10 miliardi di dollari.

“Dieci miliardi sono incredibili e allo stesso tempo non sorprendono”, ha affermato Truman Bradley , direttore esecutivo del Marijuana Industry Group, un’associazione commerciale di cannabis del Colorado. “L’industria ha collaborato con le autorità di regolamentazione per fare le cose nel modo giusto in Colorado. Questo stato continua ad essere un leader nella cannabis regolamentata “.

Più di 1,5 miliardi di dollari di entrate per lo Stato

Dal 2014, le tasse e le tasse riscosse sulla vendita di marijuana in Colorado hanno ammontato a circa 1,63 miliardi di dollari, secondo i dati statali. I rivenditori di marijuana raccolgono il 2,9% di tasse sulle vendite di cannabis, più un’imposta separata sulle vendite di marijuana del 15%. Un’accisa del 15% viene inoltre aggiunta alle vendite all’ingrosso e ai trasferimenti di cannabis regolamentata.

Wanda James, comproprietaria del dispensario Simply Pure a Denver, ha affermato che mentre altre forme di intrattenimento e ricreazione sono state costrette a chiudere a causa della pandemia COVID-19, la designazione delle attività di cannabis come essenziali ha fornito un’alternativa per molti coloradiani.

“Che cosa grandiosa è accaduta”, disse James. “Sono contento in uno stato come il Colorado le persone potrebbero legalmente scegliere una pianta per aiutarli con le loro ansie, noia o blocchi creativi. Sono contento che avessero altra scelta oltre all’alcol “.

I clienti di cannabis del Colorado hanno speso una media di $ 58,55 per visita al dispensario nel 2020 secondo i dati della società di dati sul mercato della cannabis Headset, in aumento di quasi il 20% rispetto all’anno precedente. Il numero di transazioni, tuttavia, è aumentato solo del 3,7% rispetto al 2019. Presi insieme, i dati indicano che i clienti stavano facendo scorta di prodotti a base di cannabis in un momento in cui le altre opzioni erano limitate.

“È qualcosa che abbiamo sperimentato tutti nell’ultimo anno, essere incoraggiati a rimanere a casa e non uscire per viaggi eccessivi”, ha affermato Cooper Ashley, analista di dati con Headset. “Finché ci sarà una qualche forma di incoraggiamento governativo o culturale per limitare il time out nel mondo, mi aspetto che vedremo questa tendenza continuare”.

Il fiore di cannabis era il prodotto preferito dei clienti venduto nei dispensari, generando oltre il 48% delle vendite di marijuana autorizzate. Il secondo tipo di prodotto più popolare erano le penne da svapo, che rappresentavano il 16,2% del mercato della cannabis del Colorado.

“La mia ipotesi è che i clienti in genere vedano i fiori come uno dei modi più convenienti per acquistare cannabis”, ha detto Ashley. “Questo va di pari passo con la tendenza delle dimensioni dei panieri e delle scorte. Abbiamo visto molti più acquisti di sette grammi, 14 grammi e 28 grammi (di fiori). È più un rapporto qualità-prezzo. “

 320 Visualizzazione Totali,  2 Visualizzazioni di Oggi

likeheartlaughterwowsadangry
0
+1

Ti piace il nostro lavoro informativo? Aiutaci a diffondere il messaggio!