Il Centro-Destra tedesco considera la legalizzazione della cannabis

Il centro di destra tedesco sta seriamente prendendo in considerazione la legalizzazione della cannabis per uso ricreativo negli adulti.

L’Unione Democratica Cristiana (CDU) del centro-destra della Germania sta apertamente considerando un cambiamento radicale nell’atteggiamento del partito nei confronti della legalizzazione della cannabis.

“La cannabis potrebbe essere rilasciata per uso personale, ovviamente, con produzione e distribuzione controllate” , ha detto la portavoce della politica interna della CDU Marian Wendt.   “Le risorse rese disponibili dalla polizia e dalla magistratura dovrebbero essere utilizzate per combattere il commercio illegale”

L’inizio della rivoluzione della cannabis in Europa?

I tedeschi potrebbero iniziare con la rivoluzione della cannabis che in America è già arrivata e arriverà inevitabilmente anche in Europa. Non c’è più alcun dubbio che arriverà. Le ragioni economiche hanno già portato 11 Stati Uniti e il Canada a legalizzare la pianta proibita. Il linguaggio universale del denaro e le centinaia di migliaia di posti di lavoro non passano inosservati. Non passerà molto tempo prima che i falsi scrupoli di morale vengano eliminati a causa degli enormi e potenziali guadagni.

Pensando all’iniziativa

Il nuovo zar tedesco della droga, Daniela Ludwig, ha una visione più liberale

Daniela Ludwig, del partito gemello del CDU, la Christian Social Union (CSU), ha affermato che nel partito conservatore esiste una nuova politica di liberalizzazione. Crede che il focus della politica sulla droga dovrebbe essere sulla praticità. “Alla fine della giornata, qual è il modo migliore per proteggere la salute delle persone, in particolare i giovani, e quale strada ha più senso per la situazione in questo paese?”

Ludwig ha anche affermato che il partito “pensa alla” legalizzazione “da anni”. “Certo che non sei dipendente provandoci una volta”, ha aggiunto. “Questo è esattamente il motivo per cui analizziamo diversi progetti per la distribuzione controllata”.

Un cambiamento molto evidente

Il suo predecessore nella posizione e anche del CSU, Marlene Mortler, ha dichiarato l’anno scorso “Il dibattito costante sulla legalizzazione sta andando nella direzione sbagliata. Suggerisce in particolare ai giovani che la cannabis non è una sostanza pericolosa, semplicemente non è vero! “

Attualmente in Germania solo la cannabis medica è legale. La pianta può essere coltivata, venduta, posseduta, importata o esportata solo con il permesso dell’Istituto federale di droga e dispositivi medici. Alle persone gravemente malate possono essere prescritti farmaci a base di cannabis.

In pratica, tuttavia, lo stato generalmente non considera il possesso di 6 grammi o meno, un limite concordato dai ministri all’interno dello Stato l’anno scorso.

Trovi interessante questa notizia?
2 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *