Pubblicità
Diffondi Informazione!

Il tema della preparazione atletica, dell’integrità fisica e della resistenza agli infortuni è sempre più centrale nel calcio di oggi. In queste settimane se ne sta parlando a lungo soprattutto all’interno del mondo Milan, che da settimane convive con un’infermeria sempre più piena. A questo proposito, Gazzetta.it ha fatto un approfondimento sui vari preparatori atletici delle squadre di Serie A, svelando qualche curiosità e raccontando la loro storia.

Pubblicità
Pubblicità

Per quanto riguarda la nostra Inter il ruolo è nelle sapienti mani di Fabio Ripert e Claudio Spicciariello, che hanno preso il posto del celebre Antonio Pintus, ora al Real Madrid, che in nerazzurro aveva accompagnato Antonio Conte. Ripert lavora come preparatore atletico con Inzaghi da ben 14 anni, dal periodo degli Allievi della Lazio. Il suo soprannome è Prof. 480 perché, proprio ai tempi delle giovanili laziali, ha preparato quattro partite tutte finite ai supplementari. Da qui il 480, ovvero i minuti totali di queste quattro partite. Pare infine che, sempre durante l’esperienza laziale, fu proprio Ripert a suggerire a Inzaghi lo spostamento di Luis Alberto nel ruolo di mezzala.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Spicciariello, invece, è il professionista che si occupa di prevenzione, ricondizionamento muscolare e recupero infortuni, compito che svolgeva già ai tempi della Lazio.

Pubblicità
👉🏻 CONTINUA A LEGGERE

Il tema della preparazione atletica, dell’integrità fisica e della resistenza agli infortuni è sempre più centrale nel calcio di oggi. In queste settimane se ne sta parlando a lungo soprattutto all’interno del mondo Milan, che da settimane convive con un’infermeria sempre più piena. A questo proposito, Gazzetta.it ha fatto un approfondimento sui vari preparatori atletici […]

22:33
30 Nov 2023

Loading

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights