Franziska Keller, Candidata a presiedere l’Unione Europea, è a favore della legalizzazione della cannabis

L’eurodeputato Franziska Maria “Ska” Keller , appartiene al Partito dei Verdi europei ed è una delle voci importanti dell’ambientalismo europeo. Già tra il 2005 e il 2007 è stata rappresentante e portavoce della Federazione dei giovani europei (FYEG). Dal 2009 è membro del Parlamento europeo.

La scorsa settimana l’eurodeputata ambientale, Ska Keller, in un’intervista a Euronews, ha chiarito quale fosse la sua posizione sulla questione della legalizzazione della cannabis. Nell’intervista, parte di una serie di quesiti ai politici europei, alla domanda dei presentatori sulla legalizzazione, ha detto che era a favore della legalizzazione della cannabis nell’Unione europea .

Euronews sta intervistando i politici che corrono come candidati a presiedere l’Unione europea.

“Se dipendesse da me, la renderemmo legale, quindi penso che non dovrebbe essere [illegale]”, ha detto Keller.

“La domanda ovvia è come controllare le sostanze potenzialmente dannose”, ha affermato nell’intervista.

“Dovremmo avere uno stretto controllo, dovremmo essere sicuri che, ad esempio, i minori non possono accedere alla cannabis e, ovviamente, lo stesso accade con l’alcol, essendo molto più dannoso”, ha detto Keller.

A maggio si terranno le elezioni nell’Unione europea e l’ecologista tedesca e aspirante alla presidenza della Commissione europea, Ska Keller è nel gruppo di coloro che sperano di succedere all’attuale presidente Jean-Claude Juncker.

Una vita politica per un mondo più verde

Ska Keller parla sei lingue e studia presso la Libera Università di Berlino. Nel 2001, la politica ambientalista era membro dei giovani verdi (Grüne Jugend) appartenenti al suo comitato esecutivo nazionale. Più tardi, nel 2005, avrebbe aderito al portavoce della Federazione dei Giovani Verdi europei (FYEG).

Già nel 2007 è stato scelta come coportavoce della federazione verde di Brandeburgo e il 2009 è stata il numero 7 della lista di Die Grünen per le elezioni europee. Con il motto “Non solo per l’Europa nonno” ha ottenuto la sua sede il 7 giugno 2009. Come deputato al gruppo parlamentare dei Verdi-Alleanza Libera Europea, apparteneva alla commissione per lo sviluppo.

Nelle primarie 2013-2014 del Partito verde europeo, Ska Keller è stata scelta, insieme al francese José Bové, come co-candidato a presiedere la Commissione europea. Nel novembre 2018, Ska Keller è stata eletta insieme all’eurodeputato olandese Bas Eickhout come principali candidati del Partito verde europeo. La sua campagna elettorale in Europa è stata lanciata il 6 marzo 2019 con lo slogan “Let’s act together”.

Qui puoi vedere un frammento dell’intervista di Euronews con Ska Keller:

(Visited 606 times, 1 visits today)
Trovi interessante questa notizia?
491 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *