Finlandia: Iniziativa dei Cittadini per regolamentare la Cannabis

La Finlandia cerca di unirsi ai paesi che hanno depenalizzato l’uso, il possesso e la coltivazione della cannabis

La cannabis è la coltura più versatile al mondo . Per più di mezzo secolo abbiamo trascurato di indagare, sfruttare e sviluppare la tecnologia correlata. Tuttavia gli atteggiamenti radicati stanno cambiando e il potenziale della cannabis è riconosciuto a livello internazionale.

Ora è il momento di promuovere un’intesa anche in Finlandia. O a causa dei cambiamenti climatici, delle materie prime ecologiche o della mutevole posizione dell’Organizzazione mondiale della sanità sulle proprietà medicinali della cannabis. Le conoscenze devono essere diffuse in modo da poter influire sulla nostra società, i nostri responsabili politici e la nostra legislazione.

La campagna KK2020 comprende una campagna informativa sui vantaggi dell’impianto per la Finlandia. Anche un’iniziativa dei cittadini per eliminare la punizione per l’uso, il possesso e la coltivazione della canna. L’iniziativa consentirebbe il possesso di un massimo di 25 grammi e la coltivazione di quattro piante.

La campagna è implementata dalla finlandese Cannabis Association. L’iniziativa dei cittadini è stata scritta da un’associazione di avvocati ed esperti

L’iniziativa ha bisogno di 50.000 sostenitori per il voto dei parlamentari.

Qui puoi leggere e firmare

Iniziativa dei cittadini per eliminare la criminalizzazione dell’uso di cannabis.

In Finlandia la cannabis è stata punita dagli anni ’60, ma si può ritenere che la legge sul proibizionismo sulla cannabis non sia entrata formalmente in vigore fino al 1972. Le leggi del paese sono state modificate da allora, ma la legge è stata mantenuta: divieto totale.

L’uso della cannabis e il possesso di una piccola quantità sono stati condannati per un reato di droga dal 2001. Il crimine può essere punito con una multa o con la reclusione fino a sei mesi. L’elevata pena massima è giustificata dal fatto che la polizia può utilizzare misure e registrazioni coercitive e che il reato di droga può essere meglio risolto.

La coltivazione di cannabis per uso personale, anche se è solo una pianta, è sempre stata condannata come reato di droga. Il cittadino viene condannato a una multa o alla reclusione fino a due anni.

Ogni anno vengono registrate migliaia di retate nelle case finlandesi con l’unico scopo di trovare piante di cannabis coltivate nelle case.

Una persona che commette un reato di cannabis viene generalmente multata. La prima volta i giovani possono essere trattenuti e la polizia può imporre una multa. Tuttavia il crimine sarà sempre registrato nel sistema informativo della polizia anche per la multa semplice. Dove viene conservato per 5-10 anni, a seconda dei casi. La decisione di non elaborare non elimina la registrazione dell’ingresso di droghe dal sistema informativo.

15.000 crimini all’anno per la cannabis

Circa 15.000 crimini di cannabis vengono denunciati ogni anno alla polizia, il che significa che ci sono tra 75.000 e 150.000 di tali crimini nel sistema informativo della polizia. Questi registri vengono utilizzati quando viene richiesto alla polizia un rapporto informativo. Inoltre, se una persona deve ottenere un rapporto del casellario giudiziario per la propria formazione o luogo di lavoro. L’impatto di questi dati nel corso della vita dei giovani può essere imprevedibile e può portare all’esclusione.

L’uso di cannabis dovrebbe essere punito?

Secondo un sondaggio compilato dall’Istituto nazionale per la salute e il benessere della Finlandia nel 2018, la sperimentazione e l’uso della cannabis sono diventati più comuni nonostante la sua criminalizzazione. Secondo il sondaggio il 42% degli intervistati sarebbe disposto a non avere sanzioni per la cannabis. Sempre più politici e influencer hanno chiesto l’abolizione della punizione per la cannabis.

La Citizen Initiative fornisce un esempio di come abolire la punizione, modificando il codice nazionale sulla criminalità per droga nel capitolo 50 del codice penale, se vi è volontà sufficiente. Il disegno di legge consentirebbe di coltivare quattro piante di cannabis e di possedere 25 grammi. Inoltre si aprirà ai club di cannabis privati.

L’iniziativa dei cittadini è disponibile all’indirizzo  www.kansalaisaloite.fi/en/aloite/4360.

Massimo supporto da parte dell’Associazione FreeWeed.

Trovi interessante questa notizia?
18 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *