Pubblicità
Diffondi Informazione!

La scorsa estate, dopo la cessione di André Onana al Manchester United e l’addio a Samir Handanovic, in un primo momento l’Inter sembrava orientata a rimpiazzare i due portieri con un profilo esperto come Sommer e uno futuribile, che era stato individuato in Trubin (ora al Benfica). Dopo la trattativa saltata con lo Shakhtar Donetsk, ecco il cambio di strategia: dentro Sommer e Audero.

Pubblicità
Pubblicità

Il secondo portiere nerazzurro, che ha esordito in Champions League mercoledì scorso, è arrivato in prestito con diritto di riscatto dalla Sampdoria a 6,5 milioni di euro. Se l’Inter decidesse di non esercitare l’opzione, sono due – secondo Tuttosport – i nomi messi nel mirino come portiere del futuro.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Si tratta di Bento dell’Athletico Paranaense e Stefano Turati del Frosinone. Entrambi, come detto, sono profili giovani: il primo è un classe 1999 che piace da tempo in Viale della Liberazione e attende di fare il salto in Europa dal Brasile. Il secondo è un classe 2001 e sta disputando un’ottima stagione agli ordini di Eusebio Di Francesco. Rispetto a Bento, ha il vantaggio di essere cresciuto nel settore giovanile dell’Inter dal 2008 al 2017 e potrebbe tornare utile anche per l’inserimento in lista UEFA. Turati, fra l’altro, non ha mai nascosto la sua fede interista.

Pubblicità
👉🏻 CONTINUA A LEGGERE

10:31
2 Dic 2023

Loading

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights