Pubblicità
Diffondi Informazione!

La questione dei rinnovi di contratto è diventata più urgente in casa Inter, a causa dell’abolizione del Decreto Crescita nel 2024. Oltre al caso Mkhitaryan, i nerazzurri devono trovare una soluzione al più presto anche per quanto riguarda Dumfries.

Pubblicità
Pubblicità

Se il rinnovo di contratto non arrivasse entro fine anno, il peso economico dell’ingaggio dell’olandese diventerebbe molto più alto. Tuttavia, come riportato dal Corriere dello Sport, al momento non sembrano esserci i margini per un accordo in tempi brevi, vista la distanza di circa 1 milione di euro tra le richieste dell’entourage di Dumfires e la proposta dell’Inter intorno ai 4 milioni di euro.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Per questo motivo, i dirigenti nerazzurri starebbe tentando di portare suito Buchanan ad Appiano Gentile. Il giocatore piace molto e da oltre un anno è osservato come possibile sostituto di Dumfries. Il suo arrivo a gennaio potrebbe coprire l’infortunio di Cuadrado, ma il problema è il costo dell’operazione.

Pubblicità

Il Bruges potrebbe chiedere una cifra tra i 12 e i 15 milioni di euro, considerando il contratto in scadenza nel 2025. Una cifra che Marotta e Ausilio non hanno a disposizione attualmente. Per questo motivo la soluzione potrebbe essere una formula diversa, ad esempio un prestito con obbligo di riscatto.

L’opinione di Passione Inter

Già nelle scorse sessioni di mercato Dumfries era stato individuato come uno dei possibili giocatori da sacrificare in nome del bilancio. Chiaramente, visto il contratto in scadenza nel 2025, se non si arrivasse al rinnovo in tempi brevi, il futuro dell’olandese all’Inter potrebbe essere presto messo in discussione. Da capire se l’eventuale arrivo di Buchanan potrebbe accelerare o meno questo processo.

👉🏻 CONTINUA A LEGGERE

13:45
21 Dic 2023

Loading

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights