Comunicato Ufficiale FreeWeed – 10/08/2015

Come scrisse Paul Valery “quando non si può attaccare il ragionamento, si attacca il ragionatore” e negli ultimi tempi, purtroppo, ci siamo ritrovati, come Associazione, nella medesima circostanza.

La Storia tende a seguire i propri schemi e, quando il dialogo viene meno, oltre alla ragione, ecco che si verificano queste situazioni surreali che ci pongono nell’impossibilità di “non rispondere e lasciar correre” e pertanto abbiamo ritenuto opportuno esporre chiaramente la nostra posizione.
Non potendo, evidentemente, per logica e per mancanza di argomenti, tenere testa ed opporsi al cambiamento di mentalità proposto e sostenuto dall’Associazione FreeWeed nei messaggi che ogni giorno vengono lanciati tramite il sito ufficiale ed i social network a favore di una pressione che sia rivolta verso la riconquista e l’affermazione di diritti civili e sociali sul tema cannabis, qualcuno ha provato una via diversa, mettendo in circolo infondate accuse di razzismo e fascismo contro l’Associazione, oltre a diffondere errate supposizioni di legami partitici che ne determinerebbero favori e consensi.

Queste voci infondate hanno messo in discussione, oltre alla reputazione ed alla trasparenza dell’Associazione, anche la possibilità della stessa di partecipare ad eventi programmati con altre realtà che, ricevute queste “voci”, hanno giustamente voluto chiedere un chiarimento all’Associazione direttamente.

Ci sembra incredibile che proprio un’Associazione come FreeWeed, che si batte quotidianamente per difendere i diritti di tutti, debba confermare di essere, ovviamente e profondamente, CONTRO qualsiasi discriminazione razziale e sociale, a qualunque livello ed in qualunque contesto, ma allo stesso tempo riteniamo giusto sottolinearlo e ricordarlo, per mettere a tacere, definitivamente, queste illazioni atte a screditare il lavoro sociale di FreeWeed sul territorio.
Per quanto riguarda le goliardiche supposizioni di partitismo, invitiamo chiunque a seguire da vicino il nostro lavoro di informazione, di volontariato, ed i nostri messaggi sempre “critici” nei confronti della classe politica, senza distinzione di schieramenti, cosi da aver, oltre alle nostre smentite, una dimostrazione diretta di ciò che noi affermiamo con orgoglio di essere: Apartitici ed Indipendenti al 100%.
Inoltre tutti i membri del Direttivo dell’Associazione sono svincolati da gruppi partitici sia a livello nazionale, sia regionale che comunale, seppur rimangono cittadini e pertanto aventi diritto al voto, personale e segreto.

La pressione e l’informazione di FreeWeed non verranno arrestate ne ostacolate da queste che non sono critiche, in quanto infondate, ma diffamazioni che invitiamo tutti i sostenitori ed attivisti a segnalare all’Associazione nel caso in cui si verifichino ancora in futuro e che ci auguriamo cessino immediatamente, in quanto riteniamo che, questa volta, si sia oltrepassato ogni limite accettabile.

 

Il Presidente
L’Associazione FreeWeed
Il Direttivo FreeWeed
L’Esecutivo FreeWeed
La Redazione FreeWeed

Trovi interessante questa notizia?
94 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “Comunicato Ufficiale FreeWeed – 10/08/2015”