Come riconoscere i semi di alta qualità

Sapevi che puoi dire se i semi di cannabis sono di qualità o meno prima ancora di acquistarli? 

Essere in grado di farlo ti aiuta a evitare di sprecare i tuoi soldi in semi di scarsa qualità e ottenere un buon raccolto dai tuoi semi all’aperto. Quindi se stai cercando i modi migliori per aiutarti ad acquistare semi di alta qualità, allora sei nel posto giusto. 

Ecco le principali cose che dovresti cercare e fare quando acquisti semi di cannabis:

  • Aspetto e sensazione

Abituarsi all’aspetto dei semi di qualità è uno dei modi affidabili che è possibile utilizzare per ottenere i migliori. Quando si tratta dell’aspetto dei semi, cerca quelli con sfumature di nero e grigio. I semi con questa caratteristica sono generalmente geneticamente superiori e più sani rispetto a quelli che non le hanno. Inoltre i semi con queste sfumature potrebbero avere un’estetica a strisce di tigre, che è un altro tratto che mostra qualità.

I semi sani e di alta qualità sembrano anche avere un rivestimento ceroso sui loro gusci. Per essere sicuro che i semi desiderati abbiano questa caratteristica, esponili alla luce intensa. Ciò dovrebbe causare qualche effetto lucido.

Qualcos’altro che dovresti fare prima di acquistare i tuoi semi è toccarli per sentire se sono fermi e rigidi. Per fare ciò, usa il dito indice e il pollice per spremere uno dei semi. Non stringere con molta pressione ma con abbastanza per testare quanto sia resistente. Se il seme non si rompe o non si piega dopo averlo premuto, significa che è di qualità. I semi di scarsa qualità di solito si sbriciolano o si rompono dopo aver applicato una certa pressione su di essi. Quindi spremere può essere un modo eccellente per determinare se sono quello che stai cercando.

I semi giovani e immaturi sono generalmente bianchi e verdi. Le possibilità che i giovani semi possano germogliare sono molto basse e se lo fanno impiegano molto tempo.

  • Fai il test mobile

Questo test è facile da eseguire ed efficace nel determinare la qualità.

Metti dell’acqua distillata o di sorgente in un barattolo di vetro e mettici dentro alcuni semi.

Se i semi rimangono galleggianti sulla superficie dell’acqua, è probabile che siano di scarsa qualità e non dovresti acquistarli. I semi di alta qualità dovrebbero affondare quando li metti in acqua.

Tuttavia devi dedicare un po’ di tempo al test prima di concludere i risultati poiché i semi potrebbero impiegare molto tempo ad affondare. Quindi per quanto tempo dovresti essere paziente con il test? Circa una o due ore dovrebbero essere sufficienti per darti risultati. I semi di alta qualità richiedono molto tempo per assorbire abbastanza acqua per farli affondare e potresti dover aspettare un po’ di tempo.

  • Guarda le dimensioni e la forma

La dimensione è una delle cose che dovresti considerare quando cerchi semi di qualità in quanto è molto facile determinare quella giusta. I semi di alta qualità sono generalmente più grandi. Questo metodo è utile, specialmente quando i semi sono in un pacchetto e non puoi aprirlo per vederli o sentirli. Poiché i semi di alta qualità sono grandi, saranno più piccoli quando imballati poiché occupano più spazio rispetto ai semi più piccoli. I grandi semi di solito hanno più energia e potenzialità per maturare velocemente e persino produrre un raccolto più fruttuoso.

Puoi anche valutare la qualità dei semi di cannabis osservando le loro forme specifiche. Scegli semi diversi e confrontali da un lato all’altro. I semi di alta qualità dovrebbero essere simmetrici o avere una forma a goccia. I semi di scarsa qualità, d’altra parte, sono generalmente di forma più irregolare.

  • Condizioni di conservazione

Potrebbe essere difficile ottenere informazioni sufficienti sulle condizioni di conservazione dei semi che si desidera acquistare. Tuttavia, se puoi, sarai in una posizione migliore per determinarne la qualità. Se possibile acquista semi da un rivenditore che li conserva in condizioni fresche e asciutte. Perché? I semi salvati in tali situazioni difficilmente possono generare muffa o altri problemi fungini che possono alterare la loro qualità.

Inoltre evita di acquistare semi che trovi nei sacchetti.  I semi nei contenitori sono molto probabilmente di scarsa qualità poiché ciò dimostra che un maschio invasore ha molto probabilmente impollinato le piante femminili. Questa impollinazione ostacola la produzione di resina, che contiene THC. Quando i semi si impollinano, diventano più densi, il che significa che il loro valore sarà inferiore a quello che pagherai.

  • Peso dei semi

La dimensione determina principalmente il peso del seme. I semi densi sono generalmente di qualità migliore rispetto a quelli più leggeri. I vecchi semi perdono i loro nutrienti e l’umidità, il che li rende leggeri. Quindi considerare il peso può aiutarti a evitare l’acquisto di semi maturi che non ti daranno i risultati desiderati dopo averli piantati e ottenere invece semi pesanti e di alta qualità.

  • Costo dei semi

I semi di alta qualità di solito costano di più. Tuttavia puoi trovare alcuni semi di scarsa qualità che hanno prezzi incredibilmente alti sul mercato, il che rende piuttosto essenziale combinare questo fattore con altri. Cercare semi più economici potrebbe costarti di più in realtà perché potrebbero portare a perdite poiché hanno maggiori probabilità di darti risultati insoddisfacenti anche dopo aver investito tempo e denaro per farli crescere. Quindi scegli semi il cui prezzo è relativamente più alto perché hanno maggiori probabilità di qualità rispetto a quelli più economici. 

Trovi interessante questa notizia?
31 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *