Cannabis Terapeutica: La Nuova Normativa della Regione Toscana

Finalmente la normativa riguardante la Cannabis Terapeutica nella Regione Toscana è stata aggiornata, semplificando il compito ai medici per quanto concerne le prescrizioni del farmaco cannabinoide.

“Con questo rilevantissimo provvedimento attuativo la Giunta ha aggiornato il testo del regolamento con importantissime e positive novità, accogliendo tutte le osservazioni di pazienti e medici e recependo tutti gli aggiornamenti normativi”, hanno dichiarato in una nota i consiglieri comunali impegnati nella revisione.

Mettiamo a disposizione di tutti la delibera della Giunta Regionale che aggiorna la normativa sulla Cannabis Terapeutica, al fine di diffondere al meglio il messaggio positivo che questo aggiornamento produce e di rendere più semplice l’accesso alla Cannabis Terapeutica per chi ne ha davvero bisogno, oltre ad essere un importante documento che dovrà necessariamente essere fornito a tutti i medici della Regione.

Nel concreto “si aggiorna il regolamento riguardo alle novità giunte dal ministero della Salute sull’impiego della specialità medicinale Sativex, sull’importazione di Bedrocan e simili, e sulle preparazioni magistrali contenenti sostanze vegetali a base di cannabis“.

Nella delibera “si stabilisce, con certezza interpretativa, che tutti i medici, nei limiti previsti dalla normativa nazionale, possono prescrivere le preparazioni magistrali a base di cannabis e deve essere eseguita in strutture ospedaliere o ad esse assimilabili del Servizio Sanitario Regionale della Toscana, inclusi reparti di degenza, day- hospital o strutture ambulatoriali”.

Inoltre, si stabilisce che le farmacie ospedaliere delle Aziende Sanitarie della Toscana devono attivare, nel rispetto della vigente normativa nazionale, tutte le procedure relative all’acquisto o all’importazione delle sostanze medicinali e all’allestimento dei preparati magistrali sia in ambito ospedaliero che in dimissione assistita del paziente.

La delibera tiene a sottolineare che “l’erogazione da parte delle strutture del Servizio Sanitario Regionale delle prestazioni di cui alla legge regionale n. 18/2012 è limitata ai pazienti residenti o domiciliati nella Regione Toscana.”

 

Scarica: Aggiornamento Normativa Cannabis Terapeutica – Regione Toscana

 

 

  

    

Scarica: Aggiornamento Normativa Cannabis Terapeutica – Regione Toscana

Post Correlati

Trovi interessante questa notizia?
118 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *