Progetto FreeWeed - Legalizzazione Cannabis

Cannabis di Stato: Al via la produzione in Uruguay

A seguito dell’approvazione in senato lo scorso 11 dicembre 2014 della legalizzazione della cannabis, le autorità dell’Uruguay hanno dato licenza a due aziende di produrne 10 tonnellate al fine di distribuirla nelle farmacie a partire dal giugno 2016.
La produzione e la vendita della cannabis non sarà quindi liberalizzata, ma controllata dallo Stato, ed i consumatori iscritti in appositi registri la potranno acquistare nelle farmacie fino ad un massimo di 40 grammi al mese.

Milton Romani, segretario generale del Consiglio nazionale per le droghe, ha spiegato che: “La forma migliore per combattere il narcotraffico è legalizzare e occupare mano d’opera in forma legale” e che “Il costo della Cannabis sul mercato regolato sarà di 1,20-1,40 dollari al grammo, un prezzo competitivo rispetto al mercato illegale”.

E’ inoltre possibile per i consumatori coltivarla autonomamente, anche in associazione con altri consumatori, ma resta proibita la vendita individuale della sostanza.

Presentando in dicembre il disegno di legge a nome del Frente Amplio, il senatore Robetro Conde aveva spiegato che “La guerra contro la droga ha fallito” e quindi serviva “una risposta inevitabile”.

L’Uruguay ha dunque l’obiettivo di produrre da 6 a 10 tonnellate di cannabis all’anno per poter rifornire le farmacie del paese:

“Tutto è quasi pronto per cominciare la produzione”, ha detto il segretario Generale Milton Romani. “Deve solo essere migliorato il software del registro sul quale verranno iscritti i rivenditori e i produttori autorizzati e bisognerà definire quali imprese si occuperanno del trasporto”.

La legge adottata nel 2013 che ha permesso allo Stato di rilasciare licenze per la produzione e commercializzazione di marijuana (anche per uso ricreativo) ha come obiettivo anche quello basilare di togliere il mercato ai narcotrafficanti.

Nelle casse pubbliche finirà dal 10 al 13% del ricavato della vendita della cannabis, che sarà acquistabile ad un massimo di 1,4 dollari al grammo negli appositi dispensari farmaceutici.

 

Fonte: RSI.ch / Notizie Geopolitiche

(Visited 137 times, 1 visits today)
Trovi interessante questa notizia?
180 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “Cannabis di Stato: Al via la produzione in Uruguay”