Il Cannabinolo CBN: il “Cannabinoide del Sonno”

Che cosa è il Cannabinolo (CBN)?

Quando guardiamo alla costruzione della cannabis, troviamo che ha più di 80 cannabinoidi. Fino a poco tempo fa, il tetrahydrocannbinol (THC) è stato l’unico cannabinoide di cui ci si interessava. Per fortuna una recente ricerca, in particolare sul cannabidiolo (CBD)  ha portato ad un intenso interesse per tutti i cannabinoidi.

conversioni

Come è il caso in molti dei cannabinoidi noti,  il cannabinolo (CBN) deriva dall’ acido cannabigerolic (CBGA) della cannabis. La pianta produce naturalmente enzimi (sintasi) che convertono il CBGA ad ognuno dei 3 principali cannabinoidi: acido carbossilico cannabicromene (CBCA) , acido carbossilico cannabidiolo (CBDA), e acido carbossilico tetraidrocannabinolo (THCA).

Quando la pianta sviluppa THCA, sarà solitamente convertito THC come risultato di calore o luce UV. Detto questo, il THCA può essere convertito in CBNA nel tempo. L’esposizione prolungata all’aria porta il THCA a perdere le molecole di idrogeno ed ossidare; ora abbiamo ottenuto la CBNA. Proprio come il resto dei cannabinoidi acidi, la CBNA convertirà al cannabinolo (CBN) quando esposta al calore o alla luce UV.

Quali sono i vantaggi del cannabinolo (CBN)?

La Cannabis è ampiamente usata come un aiuto di sonno per coloro che soffrono di insonnia ed il cannabinolo ne è il motivo. A detta di tutti, il CBN è il cannabinoide responsabile degli effetti sedativi della cannabis. A causa di questo, si tende a riservare i ceppi ad alto CBN per l’uso notturno.

Un altro uso per il cannabinolo è come antibatterico. Secondo uno studio italiano del 2008, il cannabinolo “ha mostrato una potente attività contro MRSA” quando applicato. Usi topici hanno anche mostrato risultati promettenti nel trattamento di ustioni e psoriasi.

La ricerca sul cannabinolo (CBN) manca ancora, ma alcuni primi studi hanno suggerito che potrebbe stimolare la crescita delle ossa. Se fosse questo il caso, sarebbe utile nel trattamento dell’osteoporosi. Potrebbe anche aiutare le persone con le ossa rotte a recuperare più rapidamente.

Il Cannabinolo può riflettere l’età della tua Cannabis

Durante la ricerca per il ceppo perfetto, è importante sapere cosa si sta ottenendo. Questo è il motivo per cui il lab-testing non deve mai essere trascurato. Impianti di prova come Steep Hill Lab in California danno ai pazienti un profilo cannabinoide completo della loro medicina. E ‘sempre una buona idea per controllare un profilo del ceppo prima di prendere una decisione.

Essendo il cannabinolo è una produzione di degrado, non si trova in alte concentrazioni . Alti livelli di CBN sono di solito legati a metodi di conservazione molto poco curati. Se la cannabis è conservata in un contenitore ermetico di qualche tipo, è improbabile che molto THC si possa convertire in CBN.

Per fortuna, non tutto è perduto, se siete alla ricerca per un aiuto di sonno. La soluzione più semplice sarebbe quella di lasciare invecchiare la vostra cannabis. Se esposto all’aria, il THC inizierà a degradare e convertirsi in CBN, creando nella cannabis un potenziale ottimo metodo per combattere l’insonnia.

 

Fonte: MedicalJane

(Visited 2.385 times, 1 visits today)

Post Correlati

Trovi interessante questa notizia?
384 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “Il Cannabinolo CBN: il “Cannabinoide del Sonno””